Primi Piatti · Sughi e Salse

Pesto di rucola e pomodorini confit

Ecco. Come al solito mio marito ha comprato la rucola, ne usiamo due foglie 2 e il mega bustone resta lì a guardarmi fino alla scadenza….. 🤔

Già, a me la rucola non piace molto..

“Stavolta vinco io” mi dico e fiduciosa mi avvio verso il frigo…

Vuoto… 😳

No aspetta!! Oltre all’implacabile e minacciosa rabarbarognola rughetta, guardo meglio e qualcosa trovo…

🤔Parmigiano (anche se andrebbe bene anche grana o pecorino o toma stagionata),

🤔olio ne ho e.. dietro il latte cosa vedo? La ricotta

E pesto sia!

Ho trovato nel cassetto dei dolci anche delle mandorle, che ho pestato con il mortaio in modo che questo pesto si mastichi anche un po’.. GNAMMIE come direbbero le mie nipotine

Secondo me starebbe bene anche spalmato su crostini integrali per un aperitivo…

Ecco le mie dosi

110g di parmigiano

110g di rucola

Un pugno di mandorle. A piacere

50g di Olio (non ne serve molto perché mettiamo la ricotta che amalgamerà la salsa perfettamente

100g di ricotta oppure di olio oppure latte di soia ma attenzione a non diluire troppo.. Anche l’acqua di cottura della pasta può andare bene perché anche l’amido aiuta a stemperare bene le salse. Anche il tofu potrebbe essere un’idea, per i temerari.

È semplicissimo

Come prima cosa ho preparato il formaggio grattugiato

Ci ho messo un attimo con il bimbi effettivamente, 7 secondi velocità 7.

Ho scelto un TEMPO BREVE perché volevo mantenere la gradevolezza del parmigiano, che in questo pesto dà un tocco di rustico, se scegliamo di tenerlo un po’ meno sottile..

Poi al parmigiano ho aggiunto quasi tutti gli ingredienti in una volta : rucola, mandorle, e i 50g di olio.

A questo punto ho frullato il tutto con il robot da cucina, ma é gestibile anche con un mixer a immersione.

A questo punto ho aggiunto la ricotta e ho frullato nuovamente aggiustando di sale e pepe.

…. Et voilà il gioco è fatto!

Ora non mi resta che far bollire la pasta (utilizzando l’acqua di cottura, per diluire il mio pesto se necessario) , scolare e condire a piacere.

È possibile aggiungere anche direttamente nella pasta i pomodori secchi sott’olio a pezzettini, oppure preparare dei pomodorini confit al timo, che io faccio in 2 minuti nel microonde!

Favolosi!

Vi ho dato la ricetta?

Comunque, guardate che colore meraviglioso! Verde smeraldo.

***trucchetto: ricordo di non utilizzare il frullatore o il bimbi o qualunque mixer a alta velocità perché potrebbe scaldare il pesto e alterarne il sapore e il colore.

Buon appetito!

3 risposte a "Pesto di rucola e pomodorini confit"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...